Assocert - Associazione Italiana per il Sostegno della Conformità dei Prodotti delle Professioni e delle Certificazioni 
Verifiche 462/01 verifiche art.71
D.Lgs. 81/08
MODELLO 231/01
 
Estensione accreditamento verifiche art.71 - Con la pubblicazione del Decreto Dirigenziale del 22 settembre 2015 la Metide srl è soggetto abilitato anche nelle regioni Campania, Calabria e Sicilia
28 / settembre / 2015, 15:44
Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale n. 226 del 29 settembre 2015 del Decreto Dirigenziale del 22 settembre 2015 la Metide srl estende il suo accreditamento per le verifiche delle attrezzature di lavoro ai sensi dell'articolo 71 del Decreto Legislativo 81/08 e s.m.i. nelle Regioni Sicilia, Calabria e Campania. Questo importante risultato premia la scelta della direzione aziendale, di voler crescere nel settore delle verifiche di impianti ed attrezzature in maniera continua ma senza pregiudicare gli elevati livelli di servizio garantiti.

Autorizzazione dei soggetti privati alla verifica periodica delle attrezzature di lavoro Pubblicato il Decreto Dirigenziale del 22 settembre 2015
28 / settembre / 2015, 15:03
Con il Decreto Dirigenziale del 22 settembre  2015 è stato pubblicato l’elenco, di cui al punto 3.7 dell'Allegato III del Decreto 11 aprile 2011, dei soggetti abilitati per l'effettuazione delle verifiche periodiche di cui all'articolo 71, comma 11, del Decreto Legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modifiche e integrazioni.  Il suddetto elenco sostituisce integralmente il precedente elenco allegato al Decreto Dirigenziale del 20 gennaio 2015.

Circolare del ministero del lavoro e delle politiche sociali n. 22/2015: nuovi chiarimenti sulle verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro (ai sensi del D.M. 11/04/2011)
29 / luglio / 2015, 16:50
La Direzione Generale tulela delle condizioni di lavoro e delle relazioni industriali ha reso disponibile la Circolare n.22 del 22 luglio 2015 relativa alla disciplina della modalità di effettuazione delle verifiche periodiche di cui all'allegato VII  del D.lgs  9 aprile 2008, n. 81 e s.m.i., nonchè i criteri per l'abilitazione dei soggetti di cui all'art.71, comma 13, del medesimo decreto legislativo

Circolare del ministero del lavoro e delle politiche sociali del 3 marzo 2015. Chiarimenti concernenti il D.I. 11 aprile 2011, "Disciplina della modalità di effettuazione delle verifiche periodiche di cui all'all. VII  del D.lgs 81/2008 e s.m.i."
04 / marzo / 2015, 16:43
Con la circolare del 3 marzo 2015 il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha fornito una serie di importanti chiarimenti riguardanti: Attrezzature di lavoro costituite da più bombole; Generatori di calore alimentati da combustibile solido, liquido, gassoso per impianti centrali di riscaldamento utilizzanti acqua calda sotto pressione con temperatura dell’acqua non superiore alla temperatura di ebollizione della pressione atmosferica, aventi potenzialità globale dei focolai superiori a 116 KW e serbatoi di GPL. Decreto dirigenziale del 23.11.2012 “Tariffe per le attività di verifica periodica delle attrezzature di cui all’allegato VII del D. Lgs. 81/2008 e s.m.i.”, adegu...

Legge di conversione del Decreto del Fare: importanti novità per le verifiche delle attrezzature di lavoro ai sensi dell'art. 71 del TUS
19 / agosto / 2013, 11:10
Lo scorso 9 agosto 2013 la Camera ha approvato in via definitiva la legge di conversione del decreto legge 21 giugno 2013, n. 69 ("decreto del fare") recante disposizioni urgenti per il rilancio dell'economia. Sono state confermate le modifiche al decreto 81, e soprattutto in fase di conversione è stata approvata una importante modifica del comma 11 dell'articolo 71 del TUS, che lascia finalmente al Datore di lavoro la "libera scelta" tra ASL/ARPA e soggetti privati abilitati per l'effettuazione delle verifiche di cui all'articolo in oggetto, evitando così procedure burocratiche spesso complesse e non sempre chiare. Dal giorno successivo alla pubblicazione della legge 9 agosto 2013 n. 98, avvenuta sul supplemento ordin...

Circolare del ministero del lavoro e delle politiche sociali n. 9/2013: nuovi chiarimenti sulle verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro (ai sensi del D.M. 11/04/2011)
13 / maggio / 2013, 10:01
Con la circolare n. 9 del 5 marzo 2013 il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha fornito una serie di importanti chiarimenti riguardanti il regime delle verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro, la cui obbligatorietà è sancita dall’ art 71 comma 11 del D. lgs. 81/08.

Verifiche impianti ai sensi del DPR 462/01
28 / febbraio / 2013, 18:07
Il DPR 462/01 sancisce l’obbligo per il datore di lavoro di far eseguire le verifiche periodiche degli impianti di messa a terra, dei dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche e degli impianti elettrici collocati in luoghi con pericolo di esplosione. Qualsiasi attività che preveda la presenza anche di un solo dipendente è da considerarsi soggetta all’obbligo di verifica. Con nota del Ministero delle Attività Produttive del 25/02/2005 è stato chiarito che anche i condomini sono sottoposti a tutti gli effetti a tali verifiche anche in assenza di lavoratori subordinati. Infatti, anche qualora non vi siano rapporti di lavoro dipendente in senso stretto, occorre comunque garantire la sicure...

Obbligo di verifiche periodiche dei carrelli semoventi a braccio telescopico
28 / febbraio / 2013, 12:06
Il Decreto Legislativo n°106 del 3 agosto del 2009 recante <<Disposizioni integrative e correttive del D. Lgs. 81/2008>> ha inserito i carrelli semoventi a braccio telescopico tra le attrezzature di lavoro da sottoporre alle verifiche periodiche di cui all’ art 71, comma 11, del Testo Unico in materia di sicurezza. Pertanto, secondo quanto disposto dal Decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali  11/04/2011, il datore di lavoro deve dare immediata comunicazione di messa in servizio dell’attrezzatura al Dipartimento Inail competente per territorio, con conseguente assegnazione, da parte dell’Inail, di un numero di matricola identificativo. Con periodicità annuale il dat...

Pubblicato il 4 Gennaio 2013 in Gazzetta Ufficiale il decreto 20 dicembre 2012 che approva la regola tecnica di prevenzione incendi per gli impianti di protezione attiva installati nelle attività soggette ai controlli di prevenzione
14 / gennaio / 2013, 13:06
Il testo normativo, dunque,  disciplina la progettazione, costruzione, esercizio e manutenzione di quegli impianti che costituiscono accorgimenti volti a ridurre le conseguenze di incendi in attività sottoposte a specifici controlli di prevenzione.

Prorogato l'obbligo di valutazione dei rischi con Procedure Standardizzate
28 / dicembre / 2012, 12:50
Con l'approvazione definitiva della Legge di stabilità 2013 e al Bilancio di previsione dello Stato arriva  la proroga al 30 giugno 2013 delle disposizioni previste dall'art. 29, comma 5, del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 ovvero l'obbligo per i datori di lavoro che occupano fino a 10 lavoratori di effettuare la valutazione dei rischi sulla base delle procedure standardizzate approvate (come pubblicato recentemente sul nostro sito) dalla Commissione consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro.

Pagina 1 di 3Primo   Precedente   [1]  2  3  Prossimo   Ultimo   
 
METIDE SRL, MATERA, POTENZA, LECCE, ANDRIA, TARANTO, FOGGIA, BARI, SALERNO COSENZA, BRINDISI, MT, PZ, FG, CS, LE, ALTAMURA, MASSAFRA, CERIGNOLA, MONOPOLI, FASANO, SAN
SEVERO, LUCERA, LAVELLO, FG, BA, SA, BR, PUGLIA, BASILICATA CAMPANIA, MOLISE, CAMPOBASSO, ISERNIA, NAPOLI, AVELLINO, CASERTA, CONSENZA, POLICORO, MELFI, PISTICCI, FERRANDINA, AGRICOLTURA, INDUSTRIA, Sicurezza luoghi lavoro, Decreto Legislativo 81/08 106/09, smi, DVR, Valutazione dei Rischi, Rischio chimico, rischio stress lavoro correlato, rumore, vibrazioni, radiazioni ottiche e ionizzanti cadute dall’alto, POS, PIMUS, PSC, DUVRI, Coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione, Direzione lavori, Accordo stato regioni formazione datore di lavoro preposto, dirigente, lavoratori, articolo 37, articolo 34, formazione, articolo 73, operatori, attrezzature particolari, modello 231/01, compliance aziendale, codice etico, D. Lgs. 231/01, modelli organizzativi, modello esimente, operatori, PES, PAV, PEI, Legge 626 del 1994, fondi paritetici, fondi
interprofessionali, FONDIMPRESA, FORMAPI, FORAGRI, FONTER, CORSI FINANZIATI, Formazione addetti antincendio, Primo soccorso, Rappresentate dei lavoratori per la sicurezza, ASPP, Responsabili e Addetti al servizio prevenzione e protezione, RLS, Addetti al montaggio e smontaggio ponteggi ambienti confinati, DPR 177/2011, Accordo Stato Regioni CSR 221 del 21 dicembre 2011, Accordo Stato Regioni CSR 223 del 21 dicembre 2011, Accordo Stato Regioni CSR 56 del 22 febbraio 2012, CPI, Certificato Prevenzione incendi, INAIL, MODELLO OT 24, DPR 151/2011, 151/11, 16 febbraio 1982, rilievi acustici ambientali e luoghi di lavoro, rilievi vibrometrici, radiazioni ionizzanti, verifiche impianti di messa a terra, verifiche 462/01, luoghi a elevato rischio esplosione ambienti con apparecchi elettromedicali, protezione scariche atmosferiche, BT, MT, Cabina elettrica, bassa tensione, media tensione, cabina di trasformazione, Installazioni e dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche, Impianti di messa a terra di impianti alimentati fino a 1000 V, Impianti di messa a terra di impianti alimentati con tensione oltre i 1000 V, DECRETO DIRIGENZIALE 21.05.2012 - ELENCO DEI SOGGETTI ABILITATI, DM 388/03 DECRETO LEGISLATIVO 8 giugno 2001 n. 231, Decreto Ministeriale 19 Marzo 1990, DECRETO 20 gennaio 2012, D.M. 11 aprile 2011, Direttiva CE 42/2006 D.P.R. n°37 del
12/01/98, Verifiche periodiche apparecchi di sollevamento, asl, arpa, ispesl, Gruppo SC, Apparecchi di sollevamento materiali non azionati a mano ed a forza centrifuga, Apparecchi mobili di sollevamento, materiali di portata superiore a 200 kg, Apparecchi trasferibili di sollevamento, materiali di portata superiore a 200 kg, Apparecchi fissi di sollevamento, materiali di portata superiore a 200 kg, Carrelli semoventi a braccio telescopico, Gruppo SP, Sollevamento persone, Scale aree ad inclinazione variabili, Ponti mobili sviluppabili su carro ad azionamento motorizzato, Ponti mobili sviluppabili su carro a sviluppo verticale azionati a mano, Ponti sospesi e relativi argani, Piattaforme di lavoro autosollevanti su colonne, Ascensori e montacarichi da cantiere, Gruppo GVR - Gas, Vapore, Riscaldamento, Attrezzature a pressione, Recipienti contenenti fluidi con pressione maggioredi 0.5 bar, Generatori di vapor d'acqua, Generatori di acqua surriscaldata, Tubazioni contenenti gas, vapori e liquidi, Generatori di calore alimentati da combustibile solido, liquido o gassoso, Forni per le industrie chimiche e affini, assemblaggi di attrezzature da parte di un costruttore, certificati CE come insiemi secondo il decreto legislativo n. 93 del 25 febbraio 2000
Metide srl - P.iva 01222590778


Condizioni d'uso  |  Privacy
Home | Profilo | Normativa | Download | Recruitment | News | Comunicazione | Dove siamo | Contatti